Biblioteca di Topo Filippo

Cari genitori,
di seguito diamo qualche piccola informazione storica e organizzativa nella speranza di trovare nuove appassionate e nuovi appassionati e permettere a
tutte le bambine e a tutti i bambini di poter entrare ancora nel magico mondo della biblioteca di Topo Filippo!

LA NASCITA E LA STORIA DELLA BIBLIOTECA DI PIAZZA SICILIA
Il Progetto Biblioteca prende vita nel 1990 su iniziativa di alcuni insegnanti e genitori della scuola. Dopo quasi un anno di lavoro, durante il quale sono stati trasferiti tutti i libri dalle biblioteche di classe alla biblioteca centrale, si è provveduto all’organizzazione dello spazio con arredi adatti ad una biblioteca per bambini e alla catalogazione dei libri con metodo scientifico.
La Biblioteca viene inaugurata nel marzo 1991 alla presenza del sindaco e della scrittrice per bambini Bianca Pitzorno. Era la prima biblioteca scolastica di una
scuola elementare di Milano. In questi trent’anni il patrimonio librario si è di molto incrementato grazie ai contributi della Scuola e alle donazioni dei genitori e i servizi offerti dalla Biblioteca sono stati potenziati e migliorati attraverso le attività culturali degli insegnanti e il lavoro e la dedizione del gruppo genitori.

L’ORGANIZZAZIONE DELLA BIBLIOTECA E I SUOI SERVIZI
La Biblioteca è situata in una ampia stanza a piano terra ed è organizzata a scaffale aperto con spiegazioni visive mediante segnaletica con simboli per facilitare i bambini nella consultazione e scelta dei libri. La Biblioteca attualmente possiede circa 8.000 libri ed è in continua crescita.
I libri sono suddivisi, come nelle biblioteche pubbliche, in due sezioni, narrativa e saggistica.
La saggistica è organizzata secondo la catalogazione ufficiale Dewey (CDD), diffusa in tutte le biblioteche del mondo; in tal modo i bambini, fin dalla scuola
primaria, apprendono a utilizzare il più comune metodo di ricerca bibliografica e così sarà per loro naturale muoversi anche nell’ambiente biblioteca non
scolastico.
Per facilitare la ricerca, sono stati preparati dei cartelli con immagini associabili ai generi letterari (prime letture, fiabe, avventura, mistero ecc.).
Il patrimonio librario viene annualmente aggiornato e arricchito grazie a finanziamenti della scuola, al progetto Io leggo per te, a cui è iscritto l’istituto,
all’Associazione genitori e alle donazioni qualificate delle famiglie. L’attività quotidiana della Biblioteca è portata avanti da un gruppo di genitori e
nonni che si occupa: del prestito e di guidare i bambini nella scelta del libro da leggere tra quelli adatti alla loro fascia d’età; della catalogazione; della
consulenza; della proposta di libri da acquistare in collaborazione con gli insegnanti; delle recensioni dei nuovi libri ecc.

COME PARTECIPARE ALL’ATTIVITÀDELLA BIBLIOTECA
La Biblioteca è aperta tutte le mattine, dalle 8.30 alle 12.30, e due pomeriggi, il lunedì e il giovedì, dalle 14.30 alle 16.30. I turni sono ciascuno di due ore ed è
consigliata la presenza di almeno due volontari.
Al prestito accedono, con cadenza quindicinale, tutti gli alunni e i docenti con turni prestabiliti. Per i lettori più accaniti è possibile anticipare il cambio del
libro grazie alle ore di prestito libero. La gestione del prestito, informatizzata, è assicurata dal gruppo di genitori e di nonni volontari.
Ai bambini viene consegnata una tesserina personalizzata all’inizio della prima elementare come iscrizione alla biblioteca così da poter accedere al prestito e a
tutti i servizi che la biblioteca offre.

Per chi fosse interessato si può contattare Sara Belolli al numero 347 0554929
oppure all’indirizzo mail: belolli.sara@gmail.com